Evento

Incontro

Una stretta di mano tra Leonardo Da Vinci e Faust Vrančić


DOVE Ridotto del Kulturni dom di Gorizia
QUANDO 21.10.2019 alle 18:00

All’incontro dal titolo “Una stretta di mano tra Leonardo Da Vinci e Faust Vrančić” sono previsti interventi della storica locale Zlatka Rodin, del giornalista e scrittore goriziano Andrea Bellavite e di un rappresentante del mondo culturale della Slovenia. Il saluto introduttivo al convegno verrà affidato a Ivana Skočić, presidente del “Memorialni centar Faust Vrančić” e al presidente del Kulturni dom di Gorizia, Igor Komel. Nell’occasione si presenteranno, sotto la guida della regista Cristina Di Dio, pure i due attori goriziani Andrea Pahor e Robert Cotic,( nelle vesti di Leonardo da Vinci e Faust Vrancic) ed i cantanti della Accademia lirica santa Croce di Trieste. Nella sala ridotto del Kulturni dom sarà pure allestita la mostra fotografica delle invenzioni di Faust Vrancic. La mostra “Le macchine di Leonardo” del Museo L. da Vinci di Firenze, sarà invece aperta al pubblico nella galleria del Kulturni dom i primi giorni del mese di novembre.

Chi era Faust Vrančić, il genio della Dalmazia? Faust Vrančić (Fausto Veranzio) è nato da una famiglia di letterati, fin da giovane si interessò alle scienze. Frequentò le scuole a Padova e Venezia studiando matematica, ingegneria e meccanica.
Vrančić divenne famoso con la diffusione delle sue varie invenzioni, presentate nella sua opera più conosciuta, “Machinae Novae”, la quale comprende ben 49 innovazioni tecnologiche ottimamente illustrate e accompagnate da una descrizione in cinque lingue (italiano, latino, tedesco, spagnolo, francese). Non tutte le invenzioni possono dirsi create ex novo da Vrančić che anzi utilizza nell'opera le conoscenze accumulate durante i soggiorni in vari paesi dell'Europa centro-orientale e nella ricerca sugli scritti degli studiosi rinascimentali (in particolare quelli di Leonardo). L'opera comprende teleferiche, sistemi di navigazione, sospensioni a balestra, mulini, sistemi di dragaggio, mole, orologi ecc. Tuttavia le applicazioni tecnologiche più conosciute tra quelle descritte da Vrančić, sono il paracadute, il ponte sospeso e il ponte strallato.