Evento

Rappresentazione teatrale

“ZNANJE BREZ MEJA” (La scienza senza confini)


DOVE Galleria del Kulturni dom di Gorizia
QUANDO 14.09.2022 alle 18:00

mostra

 

inaugurazione della mostra documentaristica dal titolo “Znanje brez meja” (La scienza senza confini). Saranno presentati ritratti di inventori e scienziati, che hanno negli ultimi secoli proposto importanti innovazioni tecniche. Sono personaggi di nazionalità slovena (o che hanno vissuto sul territorio slovneo) che con le loro scoperte e invenzioni si sono fatti conoscere a livello internazionale. Ogni pannello presenta alcuni dati biografici e soprattutto il particolare settore di intervento, spaziando dalla letteratura all’ingegneria, dall’architettura alle scienze applicate. Tra le figure che saranno presentate vanno menzionati Primož Trubar, padre della lingua slovena, il fisico Jožef Stefan, il pioniere dell’aviazione e sciatore Stanko Bloudk, il premio Nobel Friderik Pregl, l’astronauta Sunita L. Williams ecc. Tra gli altri, viene ricordato anche Antonio Codelli, avventuriero goriziano vissuto a Lubiana, dove sono ancora presenti il suo palazzo e le sue numerose invenzioni.

All’inaugurazione interverranno la direttrice del museo sloveno TMS, Barbara Juričič, le autrici della mostra Ester Cerar e Irena Marušič, il giornalista goriziano Andrea Bellavite ed il presidente del Kulturni dom di Gorizia, Igor Komel

La mostra, promossa dalla cooperativa culturale Maja di Gorizia (nell’ambito del progetto “Odkrivajmo talente – Scopriamo i talenti), in collaborazione con il Kulturni dom di Gorizia ed il museo Tehnični muzej Slovenije (TMS – Museo sloveno della tecnica) di Vrhnika, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e con il patrocinio dell’Unione culturale economica slovena (Skgz), dei Comuni di Gorizia e Nova Gorica (Capitale europea della cultura 2025), rimarrà aperta fino al 5 ottobre 2022 con il seguente orario (dal lunedì al venerdì): dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00 e nelle ore serali durante le varie manifestazioni culturali.