Evento

Concerto

V TEJ PESMI JE STRASTNO HOTENJE ZGRABITI ZA VRAT TO PREKLETO ŽIVLJENJE


DOVE Sala Maggiore del Kulturni dom di Gorizia
QUANDO 26.11.2022 alle 20:30

Recital musicale nel 41° anniversario del Kulturni dom di Gorizia e nel centenario della nascita del poeta sloveno Karel Destovnik – Kajuh (1922 – 19944)

 

Sul palco si esibiranno i cori riuniti: MePZ Rdeča zvezda (Ts), MePZ Lipa (Ts), ŽeVS Danica (Vrh – San Michele del Carso Go) e ŽeVS Jezero di Doberdò (diretti da: Jana Drassich, Tamara Razem Locatelli, Rado Milič, Dario Bertinazzi), il coro di voci bianche Mali kraški Kajuhovci (Ts) (dir. Carmen Cosma), l’Ensemble Ovce (ts) ed i cantanti Aljoša Saksida, Miljana Stević, Lara Černic e Zora Černic. Le poesie verranno lette da Ilija Ota, mentre la regia è stata affidata ad Elena Husu.

Kajuh, pseudonimo di Karel Destovnik (1922 – 1944), è stato un poeta sloveno. Quasi tutte le sue poesie s'ispirano alla vita dei partigiani e si distinguono per intensità emotiva ed efficacia espressiva, raggiunta con mezzi semplicissimi. Molto nota è la lirica dedicata alla madre del partigiano caduto, “Materi padlega partizana” (1943).

La serata è promossa dal Kulturni dom e dall’Unione dei circoli culturali sloveni (ZSKD) in collaborazione con la cooperativa culturale Maja (nell’ambito del progetto “Alle scoperta di nuovi talenti”) e con il patrocinio dell’associazione TIGR Primorske, dei Comuni di Gorizia e Nova Gorica (nell’ambito della Capitale Europea della Cultura 2025), della Regione Friuli Venezia Giulia e dell’Unione culturale economica slovena (SKGZ).

Entrata ad offerta libera. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere alla segreteria del Kulturni dom di Gorizia, via I. Brass 20 – 34170 Gorizia (tel. 0481 33288).