Evento

Incontro

La Jugoslavia e la questione di Trieste 1945-1954

Federico Tenca Montini
DOVE Sala Maggiore del Kulturni dom di Gorizia
QUANDO 03.06.2021 alle 17:30

Novecento inedito

 

Dialogherà con l’autore lo storico triestino Jože Pirjevec.

Quali sono stati gli obiettivi della diplomazia jugoslava nella gestione della questione di Trieste, decennale disputa territoriale che ha costituito una delle principali controversie di politica estera europea nel secondo dopoguerra? Il volume, frutto di approfondite ricerche nei principali archivi dell’ex Jugoslavia, chiarisce finalmente aspetti che le numerose ricostruzioni finora esistenti hanno potuto soltanto ipotizzare congetturalmente. Il lavoro, che oltre all’ampia mole di documenti inediti si giova di una ricca bibliografia, si sviluppa in tre capitoli che prendono le mosse dai momenti di principale discontinuità della storia jugoslava nel periodo di riferimento: la liberazione di Trieste nel maggio 1945, l’espulsione dal Cominform nel 1948 e l’emanazione, l’8 ottobre 1953, della Nota bipartita, la decisione angloamericana di sciogliere il Territorio Libero di Trieste ripartendo le due Zone di cui era composto tra Roma e Belgrado.

Federico Tenca Montini è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Trieste e collabora con l’Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione di Udine e con il Dipartimento di Storia dell’Università di Zagabria. È autore della monografia «Fenomenologia di un martirologio mediatico. Le foibe nella rappresentazione pubblica dagli anni Novanta a oggi» (Udine, 2014) e di saggi pubblicati in riviste scientifiche peer-reviewed in italiano, croato e inglese.

La serata è promossa dall’ANPI – Sezione di Gorizia, dall’IRSREC FVG in collaborazione con il Kulturni dom di Gorizia, la rivista “Isonzo-Soča” e il Forum di Gorizia, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e della COOP Alleanza 3.0.

Entrata libera e solo su prenotazione presso la segreteria del Kulturni dom di Gorizia (tel. 0481 33288 o info@kulturnidom.it (i posti sono limitati). I promotori avvertono i partecipanti che sarà obbligatorio rispettare le adeguate distanze tra una persona e l’altra e indossare le mascherine protettive di naso e bocca, secondo le regole anticovid-19.